C’è una differenza nel tornare indietro e dare indietro

Posted By Campajola Mariano on Giu 8, 2021 | 0 comments


Vi è mai capitato di pensare al passato? Alle persone che non ci sono più?.. alle persone che abbiamo lasciato indietro. A me capita, spesso, e spesso non mi “pento” delle decisioni che ho preso perché dietro ogni decisione che prendo c’è sempre una ragione (per alcuni una ragione che non vale ma ho capito che bisogna guardare a ciò che ha valore per noi stessi e non agli altri).

Ebbene, crescere fa capire tante cose e se c’è una cosa che, in particolare, ho capito è che è importantissimo dare ciò che si riceve; se si è ricevuto odio, va restituito con indifferenza… se si è ricevuto amore (in qualsiasi modo esso si possa interpretare) va ricambiato con amore. Per questo motivo, oggi scrivo questo post.

Faccio una premessa, per evitare malintesi: c’è una differenza nel tornare indietro e dare indietro. Tornare indietro è sbagliato. Non bisogna toccare il fuoco due volte per capire che scotta ma non va nemmeno ignorato mentre brucia tutto –
Se una persona ti ha dato solo positività, lasciarla indietro come se meritasse indifferenza è esattamente come lasciare quel “fuoco” bruciare tutto; solo che “tutto” sei te stesso, è la tua coscienza ed è esattamente come mi sono sentito io.

Ciò che più può far male, tuttavia, non è il pentimento in sé ma le conseguenze di aver lasciato una persona che non lo meritava e qui entra in gioco il dare indietro. Se hai dato indifferenza ad una persona che non lo meritava, cosa ti aspetti? La risposta è ovviamente indifferenza 🤷‍♂️

L’unica cosa che ti tocca fare? Lascia stare. Lascia stare se in cuor tuo sai che aver lasciato quella persona indietro aveva una motivazione valida, se la morale ti detta così.
Tuttavia, la morale nel mio caso non dice così ma mi dice “dare indietro”. Ho avuto amore ma non l’ho capito e ora che lo so, lo voglio veramente dare indietro ma… il tempo passa, il fuoco ha bruciato per troppo e, probabilmente, si è spento. Forse alcuni errori sono semplicemente impossibili da risolvere e ci resta vivere con una parte in meno.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

« Translate »