Crea sito

Prima


Una poesia che ho scritto per sottolineare l’importanza delle cose prima del Coronavirus… ma un po’ di tutti i giorni. Questo è un dono: la consapevolezza di vivere e, quindi, di apprezzare  ogni momento e ogni cosa prima che diventi solo un ricordo. Purtroppo siamo bloccati tutti a casa e siamo privati delle piccole cose che alimentavano il fuoco della nostra vita e questo è il motivo per cui ho deciso di scrivere questa poesia.

Prima

Rammento la rabbia di ieri
e adesso la desidero
senza eccezioni
senza altri pensieri.

Rammento la mia brama
di tornare a casa,
dopo una lunga giornata di lavoro
criticando la mia vita senza oro.

Adesso è il contrario,
che paradosso,
quello che avevo
ora l’ho perso.

Quando tutto tornerà come prima,
una cosa avrò capito
da questa avventura:
bisogna fare tesoro di ogni rima;
una rima piacevole che sono le persone
e una spiacevole che sono i doveri
ma senza di essi, saremmo poveri.

Non fraintendete il discorso,
non parlo della ricchezza
e del suo corso…
parlo di amore che adesso manca
delle azioni quotidiane di cui siamo privati
che prima nutrivano la mia mente stanca.

Quando tutto tornerà come prima,
spero che come me anche voialtri
abbiate capito il valore della libertà
e che quindi decidiate come me
che bisogna fare tesoro di ogni rima
perché o oggi o domani,
potrebbe diventare tutto un “Prima”.

Cambia lingua »