Crea sito

Videogameshow 2015 a Napoli

Posted By Campajola Mariano on Set 25, 2015 | 0 comments


174903791-90022b86-c2f1-4294-8957-65dc8d838c9bEd eccoci ancora ritrovati, voi nella lettura ed io nella scrittura di un nuovo articolo; vi parlerò di una mia esperienza personale, più esattamente della mia partecipazione ad un evento: il videogameshow alla Mostra D’Oltremare, a Napoli.
Per chi non lo sapesse (e questo è alquanto improbabile), il videogameshow è una fiera dedicata al mondo videoludico, di fatto è facilmente intuibile dal nome che tradotto letteralmente significa “mostra del videogioco”.
Questo evento è programmato in tre giorni consecutivi ( in questo caso, 18-19-20/09/2015 ), ma io ho partecipato solo all’ultimo giorno in compagnia della mia metà.
Appena arrivati, dunque, ci siamo diretti all’entrata principale che, però, era occupata da un altro evento: una mostra riguardante l’Oriente; allora, subito ci siamo resi conto che stavamo sbagliando entrata 😀 … Passati questi attimi di confusione entrammo, finalmente, dal lato giusto della fiera dove, con troppa sorpresa, ci accorgiamo che c’è una fila chilometrica.
Ci tenevo a dire questo perché non pensavo ci fossero così tanti appassionati e “colleghi” della nicchia dei gamers da queste parti.
Ho notato subito, a mio dispiacere, che c’erano tanti, tantissimi, stand dove acquistare svariate cose. Dico “a mio dispiacere”, poiché vedo che ad ogni mostra c’è sempre la mano del commercio che vuole stringerci ma non fa niente… È così che il mondo va avanti 😉
C’erano videogames di ogni tipo e tempo, i più nuovi ed i longevi titoli come Crash Team Racing, a cui sono molto affezionato ed appassionato. Mi ha colpito, inoltre, il fatto che ci fosse anche uno (o più, non so) stand dedicato a giochi indie, che potevano essere provati e si poteva addirittura parlare con i programmatori del videogioco. È bello vedere che in giro ci sia ancora creatività.
Erano presenti anche youtubers resi famosi proprio grazie al mondo videoludico (“Quei due sul server”, “Godz Dread”, “Playerinside”, “GabboDsquared”, “Homyatol”, “GiosephtheGamer”).
E niente, dopo aver trascorso una giornata tra videogames retro e giochi esclusivi, devo ammettere che è stata un’esperienza indimenticabile e da rifare, assolutamente.
Vi ringrazio per la lettura, internauti, alla prossima! 😛

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.